Sensics ha lanciato in questi giorni un nuovo modo di vivere il web: WebVR. Si tratta di un progetto che ha avuto inizio nel 2014. Con questa integrazione potrete switchare da una tradizionale esperienza web a un’esperienza VR, fruibile su tutti i più diffusi HMDs, tra cui Oculus Rift e HTC Vive. WebVR è a disposizione per il download gratuito e non necessita di plugin aggiuntivi. Link: https://webvr.info/

L’integrazione tra WebVR e il popolare browser, Firefox, consente agli utenti di passare da una visione web standard su un monitor tradizionale a una VR view, attraverso un HMD. WebVR potrebbe rivelarsi particolarmente utile in settori come, ad esempio, il mercato immobiliare: l’utente durante la visualizzazione di una proprietà potrà comodamente lanciare un tour virtuale della stessa, o approfondirne le caratteristiche accedendo al suo modello 3D (attraverso servizi online come Sketchfab).

La collaborazione tra Mozilla e Sensics semplificherà la visualizzazione sul web di contenuti VR e “virtualizzerà” una grossa fetta dei contenuti internet: è indubbiamente un passo cruciale per il futuro della VR, poichè abilitare tutti i dispositivi VR all’utilizzo un browser web permetterà di creare infinite possibilità di compatibilità e di accesso ai contenuti.