VRMark è un nuovo software per verificare se i requisiti di sistema del vostro PC supportano adeguatamente la VR, ed è attualmente disponibile per il download, in diverse versioni (gratuita e non).
VRMark: il vostro PC è pronto per la VR?
Parliamo nello specifico di chi ha intenzione di comprare Oculus Rift o HTC Vive, i migliori visori VR per PC attualmente in circolazione, ma a dubbi riguardanti il proprio hardware; sicuramente dispositivi eccellenti, i due visori, che rappresentano attualmente l’avanguardia per la VR, ma purtroppo hanno un unico neo che li accomuna: richiedono un sacco di risorse per funzionare al meglio, e questo significa che i nostri PC dovranno avere delle specifiche di sistema medio/alte.

In circolazione si trovano in vendita PC brandizzati “VR Ready“, ovvero che hanno specifiche garantite per supportare la VR, ma magari non è sempre necessario acquistare un nuovo PC per fare funzionare al meglio i nostri visori; in certi casi, previa approfondita analisi, potremmo scoprire che può bastare aggiornare uno o più componenti per risolvere il problema; questo è l’esatto obiettivo del software VRMarks -sviluppato dal team Futuremark, che ci fornirà dei migliori strumenti per analizzare il nostro hardware.

Scaricabile direttamente dal sito LINK, VRMark ci fornirà due tipi di test benchmark, il primo chiamato Orange Room, ci aprirà le porte di un ambiente VR,vivido (popolato, con persoaggi in movimento) dove verranno caricati (se il nostro hardware lo permette) tutti i dettagli, le luci, le texture che potranno essere raggiunti in un’esperienza VR media. Se questo test verrà passato, e tutto sarà visualizzato correttamente saremo certamente in grado di usare Oculus Rift e HTC Vive, senza alcun problema.VRMark: il vostro PC è pronto per la VR?

Il secondo test, chiamato Blue Room invece è ben più dettagliato, e servirà a determinare se il nostro PC è in grado di supportare la VR con il massimo dei dettagli, a settaggi ultra in poche parole; il funzionamento è lo stesso della Orange Room. Al termine di entrambi i test inoltre verranno riepilogati in tabelle i dati delle performance del PC ottenuti all’interno degl’ambienti, dal frame rate raggiunto e mantenuto, alla frequenza, carico e temperatura della GPU, cosi da potersi fare un’idea precisa di quale componente/i abbia bisogno di essere aggiornato nel caso.

Abbinato ad entrambi i test, sarà disponibile inoltre l’Experience Mode, dove potremo liberamente vagare all’interno degli scenari delle “Room“, con visori indosso o anche senza -direttamente da monitor-, per verificare con i nostri occhi, da vicino e nel dettaglio i risulati che saremmo in grado di ottenere.

Parliamo quindi dei tipi di edizioni –tre– di VRMarks disponibili al download dal sito ufficiale.
Gratuitamente sarà possibile scaricare la “VRMark Base Edition” comprendente l’Orange Room più l’Experience Mode.
Al prezzo di 19,99 Euro sarà invece possibile scaricare la “VRMark Advanced Edition” comprendente sia l’Orange che la Blue Room, più ovviamente l’Experience Mode, per analisi hardware maggiormente approfondite.
Infine è disponibile, previ contatti diretti con la compagnia Futuremark, la VRMark Professional Edition, dove sarà possibile esguire test direttamente dalla comand line fino a creare, tramite script, dei test personalizzati.

Sicuramente VRMark è un software che può risultare molto utile, specialmente per chi è indeciso nella compravendita di Oculus Rift e HTC Vive in rapporto alle prestazioni del proprio PC, per questo motivo, anche soltanto la versione base –gratuita– di questo software può aiutare a sciogliere qualche dubbio in più.

 

 

Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!