La tecnologia dà il meglio di sé quando va a migliorare la vita, la quotidianità delle persone o il loro lavoro, ed è questo il caso degl’occhiali per la Realtà Aumentata (AR) VizIR.
I VizIR sono stati prodotti dalla compagnia Darix, con lo scopo di aiutare i vigili del fuoco a vedere nel buio (o attraverso il fumo), situazioni in cui spesso si ritrovano mentre cercano di salvare delle vite.

Stilisticamente ricordano molto i Google Glass, che ormai abbiamo imparato a conoscere, ma i VizIR sono stati progettati prevalentemente per un uso senza mani (o mani libere/hands free), grazie ad una piccola camera montata al lato degl’occhiali,  puntata nella direzione in cui si sta guardando, dando in questo modo la possibilità al vigile del fuoco di vedere in tempo reale attraverso il buio o il fumo grazie ad un’immagine termica “proiettati” direttamente sulle lenti.

Lo sviluppo di questi occhiali AR non è stata comunque semplice, i ragazzi del team Darix hanno dovuto affrontare diverse insidie, una delle quali i diversi tentativi con la palette cromatica che funzionasse al meglio in determinate situazioni da usare nelle immagini sulle lenti; a riguardo il capo progetto Adrien Birbaumer ha rivelato:” Ci siamo concentrati molto su quali colori avrebbero potuto funzionare meglio, ed ovviamente i primi tentativi positivi sono stati il blu per quanto riguarda le tonalità fredde e il rosso per le tonalità calde, ma successivamente abbiamo appurato che avevamo bisogno di qualche colore più specifico per lavorare al meglio con uno schermo trasparente.”

Al momento gl’occhiali ARVizIR” sono stati testati con successo in prove specifiche sul campo, nonostante il progetto sia ancora in fase di sviluppo.

Il Prossimo passo, come ci conferma il team, sarà quello di poter usare gl’occhiali insieme alla maschera d’ossigeno, visto che al momento non è possibile usarli in contemporanea per via delle dimensioni degl’occhiali, cosi da diventare in futuro un equipaggiamento standard del corpo dei vigili del fuoco di tutto il mondo.

 

 


Siamo sicuri che riusciranno nel loro nobile intento, continuate a seguirci per aggiornamenti!

 

Sito ufficiale VizIR