HTC dopo aver lanciato questo mese il proprio visore per la Realtà Virtuale, HTC Vive creato il collaborazione con Steam VR, spinge forte sull’accelleratore annunciando il programma Vive X, vediamo di cosa si tratta.
“l’accelleratore VR globale” cosi come è stato definito dalla compagnia è un programma adito allo sviluppo della VR a 360 gradi; HTC crede fermamente nella VR, e con questo programma ha stanziato un totale di 100 milioni di dollari come fondo per gli sviluppatori più dotati, nuove start-up o software house americane ed asiatiche (per cominciare) che hanno intenzione di creare materiale VR per HTC Vive in primis, ma non soltanto.

Oltre ai fondi, HTC mette a disposizione di chi parteciperà delle competenze base in altri svariati campi, comunque sempre attinenti o utili alla creazione di materiale VR, come la finanza, lati legali (utili per esempio per i copyright) e gestionali, supporto tecnlogico etc. fornendo cosi agli sviluppatori più in erba, ma magari con idee potenzialmente brillanti, le marce per poter ideare tranquillamente e liberamente esperienze innovative per la VR.

Vive X: rivoluzionario programma per la VR di HTC

E’ in questo senso che va visto questo programma di HTC, una spinta per la Realtà Virtuale in toto, questa nuova tecnologia in cui evidentemente credono molto, visto che tutto ciò che verrà creato sarà destinato in primis per HTC, ma collaborazioni degli sviluppatori/software-huose che ad

eriscono a Vive X con studi esterni non sono stati vietati.
Al momento del lancio di Vive X tre sono le città interessate ovvero Beijing, san Francisco e Taipei, come già detto in precedenza località americane e asiatiche, ma che stando alle parole del CEO di HTC, Cher Wang, punterà a supportare molte altre regioni per fondare un solido ecosistema dove sempre più sviluppatori connessi tra loro potranno collaborare per creare materiale per il mercato consumatori della VR. “Siamo veramente entusiasti – dice Wang – di poter aiutare i migliori sviluppatori provenienti da tutto il mondo a creare materiale VR unico per Vive, contribuendo allo stesso tempo alla crescita di questo settore“.

HTC seppur con diversi problemi decide di puntare forte su questo mercato, questa nuova tecnologia, che ha iniziato soltanto adesso ad affacciarsi all’utenza, ma che evidentemente ha un potenziale futuro enorme secondo la compagnia coreana, voi cosa ne pensate?

Continuate comunque a seguirci, vi aggiorneremo non appena ci saranno sviluppi nel programma Vive X!

 

SITO UFFICIALE DEL PROGRAMMA