Oggi vi parliamo di VirZOOM, un controller di movimento senz’altro…ambiguo, presentato nel 2015 e uscito sul mercato in questi mesi. Perché ambiguo vi chiederete; perché trattasi a tutti gl’effetti di una cyclette, avete capito bene.

L’idea dei produttori (VirZOOM Inc.) è quella di unire l’esaltante esperienza che si ha nella Realtà Virtuale all’esercizio fisico. Infatti oltre a provvedere ad un buon allenamento, VirZOOM, permette al giocatore all’interno della VR di muoversi in avanti proprio grazie al muoversi dei pedali, mentre per gl’altri tipi di movimenti, due comodi controller sono applicati al manubrio di questa particolare cyclette.

Compatibile con Oculus Rift e HTC Vive – e Playstation VR dal 13 Ottobre -, VirZOOM è dotato di sensori wireless e bluetooth per i vari tracciamenti (compresa testa); 8 rapporti di marcia, per un controllo completo dell’attività, due controller fisici e una straordinaria maneggevolezza che ne permette un comodo impiego ovunque, in pochi secondi.

 

Sempre più sono i giochi compatibili con VirZOOM (EVE:Valkyrie, PROJECT CARS, Time Machine VR solo per citarne alcuni), che non fa distinzione di genere, da giochi di corsa, a FPS (first person shooter), fino alle esperienze VR interattive: il movimento “avanti” (forward) del giocatore è dato dalla pedalata.

Questo particolare controller, oltre a fornire un nuovo modo di interagire con la VR e con il mondo dei games in generale, fornisce un servizio aggiuntivo chiamato “VirZOOM PLUS“, che include un comparto multiplayer ai giochi compatibili, e tiene traccia dei nostri “sforzi”, come monitorare la nostra frequenza cardiaca, consumo di calorie e distanza percorsa; il costo di questo servizio plus è di 9,99 euro al mese, dopo il primo gratuito.

Una trovata alquanto bizzarra, ma sicuramente molto interessante, che unisce il gioco all’esercizio fisico…Se interessati potete ordinare VirZOOM direttamente dal sito LINK al prezzo di 399 Euro.

 

Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!