PornHub sperimanta la VR

La VR (Realtà Virtuale) è una tecnologia che sta crescendo e si sta evolvendo, una cosa però è certa: è aperta in quasi tutti i campi, dai videogiochi ai documentari/film, dai social agli eventi sportivi fino al porno. Si, la pornografia, perché tutto si può dire tranne che il porno non sia un mercato florido e sempre pronto a sperimentare nuove tecnologie, così era solo questione di tempo prima che porno e VR si incontrassero.

Pornhub sperimenta la VR
Oggi vogliamo parlarvi di PornHub, tra i maggiori siti porno di internet, tra i più cliccati, il primo a voler implementare la Realtà Virtuale sul proprio portale; il primo portale ad offrirla gratuitamente se non altro.
Il progetto di PornHub, già messo in atto, è stato quello di aprire un canale interamente dedicato alla Realtà Virtuale con video immersivi VR fruibili sia da PC, con Ocuus Rift, sia con dispositivi Mobile VR come il Samsung Gear VR e il Google Carboard; proprio sul versante mobile PornHub aveva voluto attuare un’offerta che prevedeva dieci mila Google Cardboard gratuiti per tutti gl’utenti che si sarebbero registrati. Offerta terminata nel giro di un’ora.
I contenuti disponili al momento sono video a 180 e 360 gradi (con quest’ultimo formato sarà possibile avere il tipo di visuale che si desidera muovendo semplicemente la testa), come punto di partenza cui andranno ad aggiungersi altri tipi di contenuti a seconda del gradimento dell’esperimento.

 

Pornhub sperimenta la VR
Sicuramente la pornografia sarebbe entrata a far parte di una fetta di mercato cui la Realtà Virtuale punta, e crediamo che questa iniziativa da parte del portale PornHHub sia solo la punta dell’iceberg, cui seguiranno tanti altri siti con contenuti e iniziative originali, non resta che aspettare e vedere come proseguirà questa “collaborazione”.

Voi cosa ne pensate, siete curiosi di vedere qualcosa in merito? Pensate che questi due mercati si aiuteranno a vicenda?
Continuate a seguirci, vi aggiorneremo non appena avremo novità a riguardo!