Sempre dal meeting VRCES 2017” di Las Vegas, è stato presentato un nuovo visore VR, sviluppato dalla compagnia Pico: il “Pico Neo CV“.

Senza deludere le aspettative, al CES 2017, ci sono stati tanti annunci e tante presentazioni, una di queste riguardava il nuovo visore VR, in uscita nel corso di questo 2017, Pico Neo CV.
Il visore cattura immediatamente l’attenzione, perché sarà completamente libero da cavetteria, garantendo un immersione VR totalmente “free to move”, senza intralci di sorta.
Ma il Pico Neo CV, non sarà soltanto “libero” dai cavi, ma anche da dispositivi da cui “dipendere”. Ci spieghiamo meglio, il visore VR, non avrà bisogno di smartphone o PC, non funzionerà da dispositivo output per segnali in entrata, in poche parole.

Pico Neo CV nuovo visore VR senza cavi
Il visore, lato hardware, monterà un processore Qualcomm Snapdragon 820, combinato con SDK “Qualcomm Technologies, Inc. Snapdragon VR SDK“.
I display integrati saranno due, con risoluzione a 1,5 K ciascuno, con refresh da 90Hz, con un sistema audio forniti di speaker Hi-Fi che sfrutteranno il motore di rendering audio “AMD 3D spatial rendering engine“; infine, ovviamente, batteria ricaricabile, compresa all’interno del case, ma a riguardo non sono state offerte specifiche tecniche.

Il nostro talentuoso team ‘Pico Technology’ ha sviluppato il Pico Neo CV pensandolo come device da ‘primo approccio alla VR‘ da parte del consumatore, che si dovrà solamente preoccupare di indossare il visore VR per iniziare ad usarlo, senza dover settare PC, console o smartphone prima dell’utilizzo.” ha spiegato Paul Viglienzone, vice presidente di Pico Technology, dal palco del CES 2017.

Il Pico Neo CV, è il primo visore sviluppato da questo team, che fa così il suo debutto nel mondo della VR, con (pensiamo noi) un device sicuramente molto interessante, nella direzione in cui la VR del futuro si muoverà: libera da cavi, con esperienze di qualità, e di semplice utilizzo.
Al momento non è stata ancora fornita una data di rilascio, prezzo, né alcune specifiche o collaborazioni per i contenuti VR che il device offrirà, pertanto continuate a seguirci per aggiornamenti e news!