Ormai mancano una manciata di giorni al rilascio di Oculus Rift sul mercato commerciale, ma Palmer Luckey (CEO di Oculus VR) è tornato a parlare, rivolgendosi nello specifico a chi ancora nutre dubbi sul device o più in generale sulla Realtà Virtuale. Queste le sue parole:” Prima dovreste provarlo – riferito ad Oculus Rift – è il miglior modo per decidere se si è interessati o meno alla VR. Scommetto che molte persone che hanno provato la VR poi sono rimaste interessate a questa tecnologia; ma anche se così  non fosse, per qualsiasi ragione come potrebbe essere il prezzo troppo alto, un computer in possesso non abbastanza performante o anche addirittura una qualità dell’esperienza che in un primo momento può non colpire, sono sicuro,  che con un po’ di tempo e provando Oculus Rift potranno ricredersi e capire che la VR in generale sarà una tecnlogia importante.” Palmer Luckey ha anche aggiunto che in futuro quando la Realtà Virtuale costerà di meno e sarà più performante ancora sarà sicuramente un qualcosa che tutti vorremo avere nella vita, concludendo poi che questo è il suo obiettivo, convincere le persone, anche le più scettiche che la VR potrà diventare una parte importante della loro vita.
Palmer Luckey parla di VR e utenza OS X

 

Inoltre Palmer Luckey, in una differente intervista ha voluto parlare anche all’utenza OS X, visto che già in precedenza si erano sollevate questioni su una eventuale compatibilità di Oculus Rift con questi sistemi operativi, sostenendo che al momento non sono supportati principalmente perché anche il più costoso dei Mac Pro attualmente sul mercato non ha una GPU all’altezza delle specifiche richieste da Oculus Rift, e che se mai Apple tornerà a curare questo aspetto un pieno supporto sarebbe fornito più che volentieri.

Voi cosa ne pensate?
Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!