Palmer Luckey lo ha detto spesso che i video-game sono solo una piccola parte dell’esperienza che la Realtà Virtuale (VR) ha da offrire; molte sono state le dimostrazioni sino ad ora a partire dalle app che hanno a che fare col social (come ad esempio vTime di Gear VR-device Samsung sviluppato in collaborazione con Oculus VR), alle app come Netflix, già presente nel catalogo del Gear VR per poi essere disponibile anche su OculusRift che permette di guardare i contenuti della libreria del servizio streaming in  VR (non tutti sono disponibili in questo formato) o street viewVR fino ai video a 360 gradi, che come riportato sia da Facebook (propietaria di Oculus VR) che da Samsung sono tra i contenuti più cercati e visualizzati per chi già dispone di dispositivi per la Realtà Virtuale.
Oculus VR crea la sezione sviluppo "Video".

 

Proprio in questa direzione va vista l’assunzione di Eugene Wei, ex dipendente della HULU SVP; Mr. Wei e il suo team, per conto di Oculus VR, sono stati messi a direzione del reparto “Video“, che almeno a quanto trapela tratteranno materiale diverso rispetto all’altro team di Oculus VROculus Story Studio” che si occupa della produzione di film in computer grafica (CG) in Realtà Virtuale. Infatti da quanto è trapelato si apprende che il team di Wei sarà dedicato interamente alla lavorazione, produzione e adattamenti di “video 360 gradi” che saranno poi a disposizione degl’utenti Oculus VR (Facebook e Gear VR inclusa quindi).

Al momento non è dato sapere molto di più, ma continuate a seguirci, vi aggiorneremo non appena avremo novità in merito.