Palmer Luckey (fondatore/presidente di OculusVR) è tornato a parlarci del kit Oculus Rift in arrivo il 28 marzo.
Sappiamo già del suo prezzo e del suo contenuto ( http://www.realtavirtuale.org/oculus-rift-contenuto-bundle/ ) dove appunto è saltata subito all’occhio la mancanza di Oculus Touch, periferica di controllo sviluppata appositamente per Oculus Rift.
Non si è trattato però di un ritardo in fase di sviluppo di questi controller, come si pensava, ma una precisa scelta da parte di Oculus VR. Luckey recentemente intervistato ne ha così spiegato i motivi.

 

Oculus Touch

 

È un ragionamento che abbiamo fatto quando pensavamo se includere o meno Oculus Touch nel Kit con Oculus Rift. Abbiamo pensato se veramente volevamo includerlo facendo così alzare significativamente il prezzo del bundle…” – Prosegue poi Luckey facendo qualche esempio pratico – “…-Perché avete messo nel bundle questa stupida “schifezza”- (abbiamo usato un termine meno colorito da quello usato da Luckey) o – Non lo voglio! – Erano il tipo di reazioni che volevamo evitare, volevamo lasciare la possibilità di comprare a parte il dispositivo, perché io posso pensare che sia super fico ed utilissimo come periferica di controllo, ma altrettante persone potrebbero non volerlo. Un’altra cosa che non volevamo era quell di promettere agli sviluppatori che avremmo incluso nel bundle Oculus Touch, farli lavorare per creare applicazioni apposite pronte per il day one, per poi dirgli che avevamo cambiato idea e non l’avremmo inserito nel kit iniziale di Oculus Rift.
Queste quindi le motivazioni per cui Oculus Touch non è compreso nel bundle di Oculus Rift in uscita il 28 Marzo; al momento non si ha ancora una data precisa di uscita sul mercato per Oculus Touch, sappiamo solo che è atteso per la seconda metà del 2016.

Voi cosa ne pensate? Vi lasciamo in calce il link per approfondimenti su Oculus Touch.

Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!

Oculus Touch: http://www.realtavirtuale.org/oculus-touch-funzionalita-mostrate/