Vi abbiamo già altre volte parlato della VR come un’esperienza molto più ampia del semplice videogioco, più di un intrattenimento. Sarà una tecnologia tesa, tra l’altro, ad agevolare diversi tipi di professionisti nei propi rispettivi campi di lavoro; uno di questi sarà quello medico.
Già ad oggi sono disponibili varie App in questo ambito, con esperienze sviluppate per medici, infermieri, studenti etc. ed oggi vorremmo parlarvi proprio di una di queste.
L’app in questione è disponibile su Oculus Share e si chiama “Operating Room Environment“.

Oculus operating room

 

L’applicazione è stata sviluppata da Arch Virtual con Unity 5 e riproduce fedelmente un ambiente sterile quale la sala operatoria. Arch Virtual spiega che sono state usate foto e modelli reali forniti da loro clienti per una precisa costruzione di tale ambiente, dove si potrà interagire in vari modi a seconda delle esigenze. La descrizione da parte dello Studio continua affermando che è stato eliminato il problema del motion sickness attraverso una verietà  di metodi di navigazione avanzati, per poter fruire del prodotto a lungo e senza problemi. Inoltre è stata implementata una funzionalità multiplayer, integrando un sistema immersivo di collaborazione. Infatti i vari utenti che useranno l‘app in multiplayer potranno camminare, parlare e puntare laser all’interno di tutto il modello; tutte funzioni utili appunto per la simulazione dell’insegnamento medico.

 

L’applicazione è pienamente compatibile con Oculus Rift DK2.
Se interessati, queste sono le specifiche di sistema:

NVIDIA GTX 970 / AMD 290 equivalent or greater
Intel i5-4590 equivalent or greater
8GB+ RAM
Compatible HDMI 1.3 video output
2x USB 3.0 ports
Windows 7 SP1 or newer