La realtà virtuale approda in magazzino. La simulazione di FadPro presentata il 9 marzo 2016

Il 9 marzo 2016 è  presentata a Parma l’ultima simulazione con realtà virtuale realizzata da FadPro per una società partner che la distribuirà sul terrorio. E’  una simulazione VR ambientata all’interno di un magazzino e l’utente sarà chiamato a interagire con una situazione tipica per gli operatori del settore: grandi scaffalature, pallettizzatore, muletti, linee di ingresso ed uscita, transapallet, camion e zone di scarico, ecc..ecc..

L’utente dovrà individuare e risolvere una serie criticità relative alla sicurezza,  scelte per la loro rilevanza in funzione della normativa di settore.

Oltre che per il realismo e la cura dei dettagli, questa simulazione si segnala perchè al suo interno è stato implementato il sistema FadPro di integrazione SIM-LMS (ovvero tra simulazione e piattaforma/e elearning), un unicum in Italia e tra le prime a livello internazionale.
Questo sistema consente il tracciamento delle attività didatticamente rilevanti secondo gli standard internazionali previsti per l’elearning e l’eventuale rilascio di attestati e certificati direttamente sull’LMS (Learning Management System ovvero la piattaforma elearning). Gli esperti di formazione sanno che il tema del tracking è fondamentale per il training corporate/professionale. Sul punto si rimanda a questo articolo LINK

Quindi, se l’utente risolve tutte le criticità per la sicurezza viene generato direttamente nell’LMS, e in base ad input coerenti con gli standard internazionali, un certificato nominativo che attesta che l’utente ha completato il percorso formativo.
Al di là dei tecnicismi ci auguriamo che la simulazione di magazzino, anche grazie all’utilizzo della realtà virtuale, possa contribuire a ridurre gli incidenti sul lavoro che ancor’oggi tolgono vita o autonomia a troppe persone.