Il mistero che ha avvolto per molto tempo la ‘modalità cinematografica’, alias ‘Virtual Cinema‘, di PlayStation VR sta per cedere di fronte ai sempre maggiori dettagli che il produttore nipponico sta rilasciando. Anzitutto, in una nota ufficiale, Sony Interactive Entertainment (SIE), ha fatto sapere che tutti i software e le “experiences” – ossia,  i videogiochi e e i contenuti video – per  PS4 potranno utilizzare la funzione ‘cinematic mode’.

 

id522543_1

 

 
Andando più nel dettaglio e affrontando gli aspetti tecnici della questione, sappiamo che saranno disponibili 3 screen size simulati, da 117 pollici, 163 pollici e 226 pollici. L’opzione da 163 pollici è capace di coprire l’intero campo visivo, rendendo l’opzione maggiore (226 pollici) sostanzialmente ridondante: in modalità cinematografica, la schermata simulata è bloccata alla vista e il viewpoint non cambia con il movimento della testa. Tuttavia, per ragioni di comfort, lo schermo può essere impostato affinché ruoti in modo dinamico in base all’angolo di rotazione della testa: quindi, se state guardando un film e vi sdraiate sul divano lo  schermo ruoterà per allinearsi con la vostra nuova posizione. Questa funzione può anche essere disattivata o essere switchata in modalità azionamento manuale.

 

PS-VR-Summer-Lesson-1

 

Stando ai risultati dei primi test, la modalità cinema che sfrutta l’opzione virtual screen più ampia si è rivelata davvero impressionante: si viene catapultati in un vero e proprio cinema virtuale in cui il film è in grado di coprire per intero il campo di vista dello spettatore. Ciò che piuttosto desta qualche dubbio sono la versatilità e la comodità dell’esperienza: quanto è comodo usare un visore sdraiati e con la testa appoggiata su un cuscino? Presto lo scopriremo!

 
La PlayStation VR è attesa per il lancio il 13 ottobre 2016.