htc vive recensione

Nel settore dello sviluppo delle tecnologie della realtà virtuale molte case produttrici hanno voluto buttarsi nel nuovo e promettente mercato. Questo è il caso di HTC (http://www.htc.com) in collaborazione con il colosso del Gaming Valve con il loro dispositivo HTC Vive. Il primo prototipo fece la sua prima apparizione durante il 2014. Venne ufficialmente svelato durante il MWC di Barcellona il primo Marzo 2015. Entrambe le parti sostengono che questo visore possa essere rilasciato al grande pubblico in Novembre 2015
Questo è il trailer ufficiale di presentazione HTC VIVE.


ANALISI TECNICA HTC VIVE (DEVELOPERS EDITION)

Il visore è dotato di due schermi uno per ogni occhio con una risoluzione di 1200 x 1080 pixel, leggermente superiore al suo rivale Oculus. Ma c’è una grande differenza nel refresh dello schermo. l’Oculus ha un refresh di 75Hz mentre HTC VIVE è settato a 90Hz evitando così il problema della nausea negli usi prolungati, problema che colpisce gli utilizzatori del visore oculus.

Riguardo il comparto audio, si possono inserire le cuffie da voi preferite in quanto il dispositivo è dotato di un solo jack situato nel lato sinistro.

Questo dispositivo è dotato di oltre 70 accessori tra giroscopi ed accelerometri che combinati con dei laser per il rilevamento dello spazio intorno a se forniscono un preciso tracciamento nel movimento della testa. Si stima che la precisione possa raggiungere 1/10 di grado evitando dei bruschi cambiamenti di visuale rendendo il tutto molto più naturale e scorrevole.

Inoltre è stato progettato un controller per entrambi le mani che potrà essere usato per interagire con gli oggetti del mondo virtuale. La posizione di questi controller sarà tracciata nello spazio della stanza per consentire agli sviluppatori di simulare una vasta gamma di interazioni ed attività.

Magari in un futuro prossimo potremmo vedere collegati insieme HTC VIVE ed il nuovo top di gamma HTC M9. In ogni caso questo visore offre delle potenzialità altissime sia nell’ambito del gaming che nella quotidianeità dato che ogni azione anche la più banale non sarà più la stessa. Valve sta mettendo a disposione questi visori a tutti i più grandi team di produttori di videogiochi come Fireproof (gli ideatori del fantomatico gioco “The Doors”).