LiquidVR realtà virtuale
Uno dei problemi più sentiti dai creatori di app per dispositivi di realtà virtuale è il richio della frammentazione tra le piattaforme di sviluppo. Attualmente i possessori di Oculus Rift possono usare il proprio dispositivo soltanto con contenuti creati appositamente per Oculus e si vedono esclusi, ad esempio, da tutti i prodotti rilasciati per HTC. Per questo AMD ha lanciato una piattaforma, chiamata LiquidVR, che ha come proprio obiettivo quello di consentire la fruizione di tutte le app per VR con qualsiasi periferica HMD. Si tratta di un notevole passo avanti, che non può che avere effetti positivi sul settore della realtà virtuale, che sta facendo passi in avanti sempre più consistenti.
Altro obiettivo dichiarato da AMD è l’abbattimento del lag tra il movimento della testa e la risposta visiva, un problema piuttosto serio considerato che è la causa di alcune manifestazione di nausea che colpiscono i fruitori di realtà virtuale.