Oggi è in uscita un importante aggiornamento per “Keep Talking and Nobody Explodes“, titolo sviluppato dal team Steel Crate Games.

 

Aggiornamento per Keep Talking and Nobody Explodes
Inizialmente prodotto in esclusiva per Samsung Gear VR, il gioco era stato successivamente reso compatibile anche per i visori PSVR, Oculus Rift e HTC Vive, con la pecca, però, di non supportare i controller di movimento né di Oculus né del Vive.

Bene, adesso, dopo che la community ha insistito molto per l’aggiunta di questa feature, è stato rilasciato un aggiornamento che permetterà sia ai giocatori di Oculus Rift, sia a quelli di HTC Vive, di usare i rispettivi controller di movimento in-game, garantendo così un’immersività maggiore.

Immersività che in “Keep Talking and Nobody Explodes” è cruciale. All’interno del gioco infatti saremo soli, in una stanza con una bomba al suo interno, adagiata su di un tavolino. Lo scopo è quella di disinnescarla, starà a noi capire come destreggiarci tra viti, pannelli, codici, timer e simboli.
La peculiarità del gioco sta però negl’indizi, forniti in un manuale da consultare nel “mondo reale”, dove vengono forniti suggerimenti, e talvolta consigli, su come disinnescare ogni bomba presente all’interno del gioco.
Si tratta quindi di un gioco VR molto atipico, teso a non far alienare il giocatore da solo nella VR, bensì lo spingerà a collaborare con amici, nel “mondo reale”, per trovare una soluzione congiunta ai vari “puzzle” da risolvere.

Nell’ultimo aggiornamento 1.3.0 , uscito sono stati inoltre corretti altri bug, questa l’activity log completa:

– Aggiunto supporto al motion control (Oculus Rift e HTC Vive)
– Risolto problema di gamepad non funzionanti quando Oculus Remote veniva rivelato.
– Risolto v-sync non funzionante su SO OS X
-Risolto problema dove nell’ultimo numero dei numeri seriali non poteva mai essere ‘9’.

Disponibile su Playstation Store, Oculus Store e Steam VR, adesso non avete più scuse, avete tutti i mezzi per non far esplodere alcuna bomba in “Keep Talking and Nobody Explodes“.

 


Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!