Sono giunte nuove notizie dall’evento Microsoft dedicato al nuovo aggiornamento di Windows 10 (Creators Update in arrivo a Marzo 2017)  in particolare l’introduzione di nuove feature VR (Realtà Virtuale) e MR (Mixed Reality) dedicate al sistema operativo.
Queste nuove feature rientrano nel piano “3D for everyone” di Microsoft che promette una maggiore accessibilità e facilità di utilizzo di contenuti 3D, dalla creazione alla visione sino alla condivisione.

 

"3D for everyone", feature per Windows 10
Un esempio palpabile di questa iniziativa è sicuramente “Paint 3D“, dove l’utente oltre a poter creare immagini in tre dimensioni e visibili anche in VR grazie ai visori VR, potrà anche realizzare modelli 3D veri e propri, decisamente più immersivi e profondi, condividerli online con altri utenti e anche stamparli in 3D grazie a stampanti idonee. Ma l’idea che ha Microsoft del “3D per tutti” (brutalmente tradotto) non termina qui, anzi. E’ stato mostrato anche come dalla VR si possa velocemente switchare alla MR o AR (Realtà Aumentata) grazie all’ausilio degl’occhiali HoloLens, o tablet compatibili.
Infatti dopo aver creato i nostri modelli è possibile semplicemente “trascinare” le nostre creazioni di fronte ai nostri occhi, tramite l’utilizzo del software Microsoft Edge, visibili in Realtà Aumentata o in MR grazie agl’occhiali o tablet; operazione che apre le porte ad un’infinita di possibilità, commerciali e non.
Pensate ad esempio per il design di interni, sarà possibile vedere con i nostri occhi, precisamente, come un dato arredamento (magari anche creato appositamente) si possa collocare all’interno dei nostri spazi, oppure come risulta nella realtà, a grandezza naturale un progetto urbanistico, un’insegna di un locale etc.

"3D for everyone", feature per Windows 10

 

Microsoft Edge è il primo browser che supporta la scrittura a mano sul web, ma anche il primo ad essere compatibile con il nostro programma ‘3D for everyone‘. Per esempio, utilizzando gl’occhiali HoloLens, Edge avrà la funzione di portale  per tutti quei contenuti digitali creati su PC, che prenderanno la forma di ologrammi nel mondo ‘reale’.” queste alcune dichiarazioni di Megan Saunders di Microsoft.

Vi lasciamo in allegato un video trailer rilasciato durante l’evento, che mostra molto meglio di mille parole, alcune delle funzionalità di cui vi abbiamo parlato.

 

 

Continuate a seguirci per aggiornamenti e news!